C++ – Primi passi: Tipi di dati

In questo articolo vedremmo i tipi di dati utilizzati più comunemente per questo linguaggio.

Ecco la tabella esplicativa:

Nome Descrizione Dimensione* Intervallo*
char Carattere o piccolo numero intero 1byte signed: -128 to 127
unsigned: 0 to 255
short int Piccolo numero intero 2bytes signed: -32768 to 32767
unsigned: 0 to 65535
int Numero intero 4bytes signed: -2147483648 to 2147483647
unsigned: 0 to 4294967295
long int Numero intero grande 4bytes signed: -2147483648 to 2147483647
unsigned: 0 to 4294967295
bool Dato di tipo booleano (vero o falso) 1byte true or false
float Numero decimale 4bytes +/- 3.4e +/- 38 (~7 digits)
double Numero con più cifre decimali 8bytes +/- 1.7e +/- 308 (~15 digits)
long double Numero con cipre decimali doppie rispetto al predente 8bytes +/- 1.7e +/- 308 (~15 digits)
wchar_t Wide character. or 4 bytes 1 wide character

* I valori delle colonne Dimensione e Intervallo dipendono dal sistema su cui è stato compilato il programma. I valori indicati sopra sono quelli che si trovano sulla maggior parte dei sistemi a 32 bit. Ma per altri sistemi e architetture i valori potrebbero cambiare.

 

A questo punto ecco un esempio pratico dell’utilizzo delle variabili:

#include <iostream>;	//Inclusione della libreria input/output
 
using namespace std;	//Dichiarazione dell'utilizzo dello spazio standard
 
int main(){	//Apertura del programma principale
 
	int a; //Dichiarazione variabile
        a=20; //Assegnazione del valore ad a
        cout << "Il valore di a e':"<< a << endl;	//Scrittura a video di a
 
	return 0;	//Chiusura del programma principale
}			//
Qui potete trovare il codice sorgente: N.D.
Qui trovate l’eseguibile già compilato(per Linux): N.D.
Se non riuscite a compilare/eseguire il codice guardate qui: Guida
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *