Error: no souch partition – Come risolvere

L’altro giorno nel calare IRC di supporto a Linux Ubuntu, un utente, dopo aver eseguito l’avanzamento di distribuzione ed aver riavviato il sistema, si è ritrovato davanti al fatidico

Error: no souch partition

Ovviamente questo succedeva selezionando una qualsiasi voce del grub. Per risolvere il problema è sufficiente ripristinare il grub.(guida wiki ubuntu-it.org)

Per effettuare il ripristino occorre avviare una live di ubuntu. Una volta avviata è importante sapere dove è installato ubuntu. Si può verificare semplicemente dando il comando:

sudo fdisk -l
Ci si troverà difronte ad un output simile a questo:
Disk /dev/sda: 250.1 GB, 250059350016 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 30401 cilindri, totale 488397168 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x42224222
Dispositivo Boot Start End Blocks Id System
/dev/sda1 63 12578894 6289416 82 Linux swap / Solaris
/dev/sda2 * 12578895 47391749 17406427+ 83 Linux
/dev/sda3 47391750 145693484 49150867+ 83 Linux
/dev/sda4 145693485 488392064 171349290 7 HPFS/NTFS/exFAT
Nel mio caso si trova in sda2, lo si può capire per il formato del System , linux, e dalle dimensioni della partizione se la si conosce.
Annotato il nome del proprio dispositivo si può montare la partizione con il comando:

sudo mount /dev/sda2 /mnt

Modificando sda2 con il nome della vostra partizione.
Ora bisogna montare il resto dei dispositivi ed effettuare un chroot sul proprio sistema con i seguenti comandi:

sudo mount --bind /dev /mnt/dev
sudo mount --bind /proc /mnt/proc
sudo mount --bind /sys /mnt/sys
sudo chroot /mnt

Se si possiede una partizione di boot separata bisogna montare anche quella in /boot, se non si è sicuri di ciòè probabile che non sia così, quidi si può procedere.
Per installare il grub

grub-install /dev/sda
update-grub2

 In caso di errore nel comando dare

grub-install --recheck /dev/sda

Aquesto punto abbiamo finito, uscire da chroot con il comando exit e smontare le partizioni montate con sudo umount /mnt/dev & sudo umount /mnt/proc & sudo umount /mnt/sys & sudo umount /mnt/ , riavviare il computer e tutto dovrebbe essersi risolto!
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *