Un odissea con TIM – Telecom Italia

Dopo anni di utilizzo della rete WiFi Pubblica gratuita offerta da FreeLuna in roaming sulla rete di TrentinoNetwork decido ad ottobre di fare una linea ADSL. Cerco on line e la più conveniente risulta Telecom Italia, diventata TIM, con 22€/mese mi da internet e la linea telefonica. Decido di passare quindi il numero di casa che ha come operatore TeleTu e che opera con il telefono Dillo su rete GSM della vodafone(dettaglio importante) a TIM.

Compilo i moduli on line, richiedo fattura online, pagamento tramite la banca automatico e pagamento del costo di attivazione della linea(circa 90€) in un unica soluzione sulla prima bolletta per non vincolarmi. Confermo e attendo.
Mi arrivano dopo qualche giorno due email distinte che mi confermano due appuntamenti diversi per l’attivazione di due linee. Mi accorgo che c’è qualcosa che non va, chiamo TIM, risponde una persona con accento straniero che dubito che abbia capito quello che è successo, scrivo subito una PEC su quello che io ho realmente richiesto.Schermata del 2015-12-30 11-52-11Schermata del 2015-12-30 11-52-06

Il giorno indicato per l’attivazione della linea si presenta il tecnico TIM, verifica la linea e mi dice che è pronta per essere utilizzata. Gli chiedo della portabilità, gli spiego come sono messo e lui mi risponde che probabilmente è un numero temporaneo. Gli offro da bere e ringrazio.
Il giorno dopo mi richiama lo stesso tecnico del giorno prima che mi chiede se ho chiesto due linee. Gli dico di no e mi risponde che ci sarà stato un errore.

Tento anche di registrarmi online con mille problemi, prima non viene rilevato il mio codice fiscale in database, poi dopo numerose settimane a parlare con operatori al 187, un giorno mi impunto e decido di risolvere e con un altro operatore risolviamo in parte.
Lo4DfO7E_cdytw3F

Dopo circa due settimana dalle 22.30 la sera(ma i call center fino a che ora lavorano?!!?) mi chiama TIM scusandosi per l’orario e chiedendomi quale linea io volevo disdire, gli spiego la situazione ma… cade la linea, attendo che mi richiami per finire di spiegare, ma invano.

Arriva la prima bolletta
tim_fattura_1_1 tim_fattura_1_2Ecco le prime sorprese:

  1. Mi arriva in formato cartaceo a casa facendomi pagare 0,65€ pur avendo esplicitamente richiesto l’invio della sola fattura on line.
  2. La rateizzazione del costo di attivazione vincolandomi così per 24 mesi, anche se in fase di richiesta avevo esplicitamente richiesto il pagamento in un unica soluzione.
  3. Nella lettera arrivano nuovamente anche le carte per richiedere il pagamento automatico tramite banca. Si perchè io avevo già compilato tutta la modulistica on line, ma devo rifare tutto su cartaceo, devo andare in banca e consegnare le carte e allo sportello mi dicono che TIM è l’unica a richiedere di andare in banca e che tutti i mesi pretende l’invio CARTACEO di tutti i pagamenti da parte della banca.

Inizia così un odissea di telefonate tweet e invio di PEC(che secondo me nemmeno leggono).
Altra sorpresa: Niente passaggio, impossibile portare il numero di teletu in TIM perchè online risulta una nuova attivazione e non un passaggio ed è passato ormai più di un mese. Faccio presente che io mi ero accorto subito del errore ed avevo segnalato all’istante con Telefonata e PEC. La risposta è di pagare il tutto disdire e richiedere una nuova linea. Fatto il tutto se TIM riconosce le sue colpe mi rimborserebbe, forse, non è sicuro. Praticamente io a mie spese dovrei rischiare di pagarmi due attivazioni, la penale per aver disdetto in anticipo (visto il vincolo dei 24 mesi con la rateizzazione non richiesta), pagare i mesi doppi di servizio TeleTu e TIM.

Chiedo ai vari operatori del call center di TIM che non mi venga più spedita la bollette e che mi venga fatta pagare in un unica soluzione il costo di attivazione. Mi viene confermato il tutto: niente più cartaceo e pagamento del costo d’attivazione nella prossima bolleta.

Ecco che arriva!
tim_fattura_2_1tim_fattura_2_2Ed ecco a voi la rateizzazione ancora presente e la fattura di nuovo a casa.

Come se non bastasse in questi mesi ho sempre avuto grossissimi problemi di accesso alla area MyTIM Fisso di TIM sempre segnalato e con problematiche che nemmeno loro sanno da dove derivano dicendomi ogni volta che sarei stato contattato a giorni dai tecnici che gestiscono il portale Web. Per ultimo mi richiede l’aggiornamento dei dati che continuo a reinserire e che continua a chiedermi di reinserire. Cosa che non posso ignorare di fare perché ogni TOT giorno non mi lascia accedere se non cambio indirizzo email.

 

Non basta? Certo che no! La domiciliazione bancaria funziona? la risposta è NO.Schermata del 2015-12-30 13-06-11Io quello che dovevo fare lo ho fatto, ho la ricevuta della banca che attesta che è attiva. Se vogliono stacchino pure la linea.

Dopo le dichiarazioni da parte della mia banca che TIM è l’unica società a richiedere cartaceo i miei dubbi sono diventati certezze. TIM ha un organizzazione pessima, obsoleta, piena di falle.

Ovviamente chi ci rimette siamo noi, forse. Voglio ricordare a TIM che nel contratto che ho firmato c’era anche questo

Articolo 33 – Ritardi nell’adempimento degli obblighi assunti da TIM nella fornitura del Servizio 1. Qualora TIM non rispetti i termini previsti per l’attivazione del Servizio, la riparazione di un guasto, la variazione del numero telefonico, l’effettuazione di un trasloco, di cui rispettivamente agli articoli 4.3, 15.4, 12.2 e 9.4, il Cliente ha diritto ad un indennizzo pari a €7,80 per ogni giorno lavorativo di ritardo incluso il sabato o di inadempimento delle condizioni di volta in volta stabilite e avrà la possibilità di richiedere il maggior danno subito, come previsto dal Codice Civile. In caso di ritardo nell’attivazione di un nuovo impianto o di un trasloco, l’indennizzo viene riconosciuto automaticamente.

Aggiornamento del 12/01/2016:
È arrivata una telefonata dal numero +390289619130. Operatore straniero, ho faticato moltissimo a capirlo chiedendogli svariate volte di ripetere perché non capivo cosa mi dicesse. Quello che ho capito io è: che i dati sono corretti e che non è vero che ho problemi di accesso e che è un problema mio. Ho provato a spiegargli più volte la problematica e mi ha risposto con un qui è tutto ok, le auguro una buona giornata e un buon inizio anno.Schermata del 2016-01-12 13-25-01

TIM4Sara mi farà sapere.

Aggiornamento del 13/01/2016:
Oggi mi sono recato nuovamente in banca per questa benedetta domiciliazione, speriamo che la 3^ richiesta sia quella buona. Oggi scrivo anche un fax al 0636882965. Stiamo a vedere…

Aggiornamento del 15/01/2016:
La domiciliazione bancaria non è andata a buon fine nemmeno la 3^ volta. Spiegazione di TIM: “Ciao Mattia, ti invito ad effettuare nuovamente la richiesta. Resto a tua disposizione. A presto.”. Ovviamente provvedo anche oggi a inoltrare FAX e PEC dell’accaduto.

 

Il presente articolo racconta e documenta una storia vera, realmente accaduta anche se può sembrare surreale. Attendo da TIM risposte più serie e concrete, anche se quello che riceverò sarà molto probabilmente una diffida o querela per diffamazione e l’oscuramento dell’articolo. Rimango comunque a disposizione per eventuali correzioni ed omissioni nel articolo.

Share

19 pensieri riguardo “Un odissea con TIM – Telecom Italia”

  1. Odio la Telecom/Tim! La mia storia con quest’azienda è un’odissea. Fino a 2 anni fa vivevo in un’altra casa ed ero felice cliente Telecom, tanto che quando mi sono trasferita ho chiamato il 187 per il trasloco della linea e mi dissero che entro il fine settimana sarebbe stato fatto. Dopo 2 settimane di silenzio richiamo per segnalare il non avvenuto trasloco e l’operatrice mi dice, di nuovo, che per il fine settimana avrei avuto la linea telefonica nella nuova casa. Dopo altre 2 settimane decido di fare la disdetta con raccomandata A/R, visto che mi sentivo un po’ presa in giro. La Telecom non mi ha degnata di risposta. Ogni 2 mesi ricevevo mail che c’era una nuova bolletta da pagare, ma a quel punto ho deciso di fregarmene e vedere cosa sarebbe successo. Passa un anno e mi chiama un’agenzia recupero crediti per il mancato pagamento di un anno di bollette. Mando una raccomandata A/R con la copia della ricevuta di ritorno della disdetta. Niente. Continuano le telefonate dell’agenzia recupero crediti. Vado da un avvocato e stavolta scrive lui. Miracolo, dopo 2 settimane la Telecom si degna di rispondere che i conti dell’ultimo anno sono annullati, devo loro solo il primo conto e metà del secondo ( che era esattamente ciò che sapevo di dover pagare anche per lo slacciò della linea). Con la dicitura “a chiusura del reclamo”. Contentissima, pago. Dopo, Mi arrivano altre 2 mail di bollette da pagare. Al che mando un fax e pare risolto tutto. A gennaio mi chiama un’altra agenzia recupero crediti per quelle 2 bollette. Altro fax. Niente. A Marzo mi arriva un’altra mail della Telecom secondo cui quegli addebiti che mi sono stati fatti sono più che legittimi. Di nuovo avvocato. Adesso vedere o.

    1. Ciao Elena! A me sta succedendo la stessa identica cosa! A maggio ho venduto l’appartamento, mando R/A di cessazione per abbandono locali e mi torna la ricevuta di ritorno firmata e timbrata da TIM in data 4 maggio. Non sento nessuno quindi chiamo e mi dicono che non è arrivata nessuna raccomandata (ma certo, sono io l’allucinata!!!) e che devo mandare un fax con fotocopia della ricevuta firmata e lettera di reclamo per mancata cessazione…il giorno dopo mando il tutto! Ancora nessuno mi contatta; da dite anche che avevo richiesto pagamento direttamente con la banca e non mi ero preoccupata di vedere se i pagamenti venivano effettuati…non mi è mai arrivata una fattura…ma ho mille cose da fare, non pensavo di dover seguire anche l’amministrazione TIM!…per più di dueci volte mi dicono di attendere che la linea verrà chiusa, ci vuole solo pazienza. A luglio arriva la prima fattura! Cioè la prima che mi è arrivata. Chiamo incazzata dicendo che io non la pago perché ho chiesto la chiusura ancora ai primi di maggio. Mi chiama uno s…..o (oltretutto ero stata investita da un camion il giorno prima!) dicendo che devo pagare e che devo essere io a interessarmi alla fatturazione, gli chiedo se facendo il loro lavoro a fine mese mi pagano e mi risponde di sì…ringrazio per aVer trovato lavoro!!! Insomma…ad oggi ancora non è chiusa la linea, anche se due operatrici mi hanno assicurato che al 13 di agosto la chiudono…vedremo! Io pagherò le fatture che non mi sono state addebitate fino al 4 maggio…ma delle altre non se ne parla!

  2. Sono solo due mesi con quatto diversi tentativi di attivare la domiciliazione bancaria con Tim, prima ero con Tiscali e in 10 giorni l’hanno attivata (sullo stesso conto a cui l’ho chiesta con Tim). Dopo sei telefonate e diversi tentativi inutili tramite l’area clienti proprio ieri mi dicono che i diversi tentativi sono stati negati dalla mia banca…. La banca nega che abbiano effettuato un qualsivoglia tentativo di domiciliazione. Domani faccio l’ennesimo tentativo però stavolta allo sportello della banca. Poi beh, ho anche un tentativo di conciliazione al corecom per importi addebitati indebitamente… Da quel che ho capito l’ufficio fatturazione è in Romania: credo sia uno dei problemi.

    1. Salve. Lo stesso sta accadendo anche a me. Dopo diversi tentativi effettuati tramite 187 e l’area clienti di TIMfisso, ho provato col fax. Nulla da fare, la TIM scarica sulla banca, la banca dichiara di non aver ricevuto alcuna richiesta. Ho ricevuto in mattinata una chiamata da parte del +39187 durata soltanto 10 secondi, in quanto nessuno parlava. Riprovo a chiamare il 187 per richiedere informazioni e l’operatore (AB794) dichiara che in mattinata ho dichiarato di voler annullare la richiesta di domiciliazione bancaria! Azienda per nulla seria, credo che le 2 euro mensili per la spedizione del bollettino postale facciano troppo gola!

  3. Esiste un ufficio della provincia a Trento che si chiama Corecom e mette in contatto ,gratuitamante, i consumatori e i responsabili delle telecomunicazioni (non gli operatori telefonici che non sanno e non possoni nulla), in 15 giorni hi risolto un problema con Sky lungo 3 anni. Vi aiuteranno a compilare dei moduli con i dettagli che poi verranno esaminati e verrete contattati velocemente.

  4. Un’azienda seria e con delle potenzialità, non ha bisogno di trarre in inganno i suoi clienti per trarre profitto, telecom è ridotta a questo , non riuscendo ad eguagliarsi ai suoi rivali ( i quali hanno investito per crescere e non sono rimasti al palo) sfruttano l’ignoranza della gente, frodando chiunqe gli capiti a tiro.
    Mi piacerebbe che un coraggioso seguace di questa ipotetica azienda, riesca a farsi avanti e affrontare le opinioni, ma soprattutto le lamentele dei consumatori.
    Queste persone sono rare, e quindi , purtroppo, non avrò mai la soddisfazione di averne una difronte.

  5. In data 12/4/2016 invio R/R alla Telecom/Tim per recesso contratto abbonamento al servizio telefonico ,allego documenti : fotocopia documento d’identità , fotocopia codice fiscale , fotocopia ultima fattura
    Tim /Marzo 2016.
    In data 6/5/16 nessun riscontro .
    Chiamo il 187 per avere notizie e la risposta ,ripetuta : non esiste nessuna
    pratica di recesso nei ns. sistemi
    Verifico nel sito delle Poste.it la traccia della R/R con cui chiedo il recesso .
    Trovo il percorso e leggo “Consegnata il 18/4/16 alle ore 13,11 Roma
    Richiamo il 187 ,spiegando che la raccomandata è stata presa in consegna , risposta : non risulta nei ns.sistemi , faccia un reclamo tramite fax !!!
    Io , dovrei trasferire la mia residenza a giorni e non vorrei lasciare la linea attiva……

  6. TIM è un’azienda da terzo mondo!!! Mi trovo all’estero, ho un numero aziendale e non è materialmente possibile contattare un’assistenza… Ho chiamato 4 volte e 4 volte mi è stata fornita una versione diversa per cui non è possibile parlare con un operatore…Approfittano del loro vantaggio competitivo dato da una rete che hanno sul territorio che non gli dovrebbe appartenere…
    Fanno schifo e tutti i clienti dovrebbero passare ad altri che fanno meglio il loro lavoro

  7. Mamma mia!
    Se posso permettermi, io anche solo per gli 0,65 di spedizione fattura mi sarei rivolto a una associazione di consumatori per chiedere il rimborso. è veramente assurdo che si comportino così, non rispettando loro stessi le norme contrattuali!

  8. Salve, ho stipulato con Tim, l’offerta Tim Smart in data Marzo 2016 al costo mensile di 29 euro.
    A Marzo, parlando con l’operatrice, mi viene spiegato che l’offerta è subordinata dal fatto che io provenissi da altro operatore (ero cliente vodafone) oppure fossi un nuovo cliente con una nuova linea. Dico all’operatrice che devo passare da altro operatore a Tim. La telefonata si conclude dopo circa 10 min e mi congeda dicendomi che mi sarà inviato il nuovo contratto dopo qualche giorno.
    Ora, all’arrivo della prima bolletta, scopro che l’abbonamento non è 29euro, ma 31 euro (2 euro per la spedizione della bolletta!!!!!!-l’operatrice NON mi aveva informato di ciò. Passano i mesi e si arriva a fine settembre dove scopro, mio malgrado, che la bolletta è di 78 euro e 15cent. Guardo il dettaglio costi e scopro che mi sono stati addebitati 39 euro (ovvero il costo dell’attivazione, che doveva essere GRATUITA) e 6 euro (anticipo conversazioni) . Chiamo il 187, mi viene detto che questi 45 euro mi sono stati addebitati perchè non ho fatto la domiciliazione bancaria!
    Dico all’operatrice, che la sua collega, al momento della stipulazione del contratto, non mi aveva avvisato di ciò! Mi dice che aprirà un reclamo e riattacca.
    Ora io mi chiedo, da quando è obbligatorio fare la domiciliazione bancaria? posso contestare in qualche modo la bolletta?Il fatto poi che facciano pagare 2 euro per spedirti la bolletta è vergognoso

  9. Lo scorso 24 aprile ho inviato a Telecom, tramite modulo online, la richiesta di attivazione dell’offerta “Internet senza limiti” su una nuova utenza telefonica (€22,90/m). All’uscita del tecnico il 9/5, viene attiva soltanto la linea telefonica, mentre per l’attivazione dell’ADSL sarebbero stato necessario necessario attendere alcuni giorni…
    A partire dal mese di giugno, però, sono arrivate regolarmente le fatture con canone fisso di abbonamento per servizio voce (€24,71). Nonostante le ripetute chiamate al 187, mi sento più volte ripetere che internet sarebbe stato attivato. Nel frattempo ho deciso di sospendere il pagamento delle bollette (dal momento che non viene mai utilizzato il servizio voce), finché non fosse stato attivato l’ADSL… Contattata dall’ufficio recupero crediti, mi richiedono una dichiarazione scritta di annullamento delle fatture pregresse, al fine di attivare il servizio richiesto. Il 19/8 ho inoltrato via fax la richiesta di annullamento delle fatture in sospeso; il 17/9 ho inviato al Servizio clienti una racc. a/r di diffida per risolvere la questione, con la quale intimavo l’attivazione del servizio internet e il pagamento di un indennizzo per il ritardo nell’adempimento; e il 12/10 una racc. a/r di reclamo dell’ultima fattura ricevuta. Ad oggi, soltanto le fatture di giugno e luglio sono state annullate, mentre in questi giorni ho ricevuto da Telecom la comunicazione che il mio ordinativo è stato definitivamente annullato e che dovrò inoltrare una nuova richiesta a condizione che paghi le fatture ancora in sospeso. Da ultimo, Telecom mi ha inviato una racc. a/r con la quale mi viene intimato il pagamento delle fatture pregresse entro 10 gg. pena la risoluzione del contratto. Ormai sono allo sfinimento!

  10. …richiesto attivazione della linea adsl 7 mega online al prezzo di euro 22,90 con conferma a gennaio 2016.. ad oggi ricevo ancora la fattura di euro 25,90 (nonostante decine di chiamate al 187) .. per qualche motivo sono andate avanti due pratiche parallele (naturalmente senza che ne venissi informato) di attivazione.. una online richiesta da me ed una da 187 richiesta da nessuno.. possibile che pur avendo un mio contratto valido di richiesta online e nessuna mia richiesta ne telefonica ne scritta da 187 il contratto valido sia quello del 187????

  11. Salve
    Secondo voi è mai possibile restare senza linea telefonica per 10 giorni ormai?? Segnalazione del guasto 19-01 -2017 ,stato in attesa di verifica… a questo punto sarà meglio togliere la linea telefonica fissa . Mi dispiace x la mia mamma che dovrà imparare ad usare il cellullare. ..80 anni ,tanto così è comunque fuori dal mondo!!

  12. Buonasera a tutti,
    Io vado un pò controcorrente nel senso che sono cliente Tim da ormai 2 anni e non ho avuto nessuno dei problemi da Voi indicati, ho sempre trovato assistenza tecnica quando serviva e solo una volta ho dovuto sollecitare un intervento perché per problemi all’impianto non ho avuto la connessione due giorni. Per carità non sono perfetti ma gli altri operatori non sono poi così tanto meglio (con Fastweb ho avuto molti più problemi).

    Cordiali saluti

  13. Io pure sto vivendo un’odissea con tim….e sono veramente stufa una volta tanto tempo fa era un’azienda seria ora tenta solo di fregare i suoi utenti……è inutile che vi racconto la mia è forse anche peggio della vostra….per non parlare di questi operatori stranieri che non capiscono niente……ma mi viene il dubbio che tim lo faccia apposta per esasperare il cliente e portarlo a rinunciare a riavere anche piccole somme indebitamente trovate in bollette

  14. Telecom ormai Tim mi ha trattato da presunto truffatore quando ho deciso di acquistare a rate con pagamento sulla bolletta telefonica uno smartphone. Il bello che sono loro cliente da 25 anni senza mai nessun problema e perfettamente in regola con il pagamento di tutte le bollette telefoniche.
    Mi chiedo quali requisiti debba avere un cliente per poter accedere all’acquisto dei loro prodotti commerciali a quali dedicano un’intera pagina del loro sito. Offeso e deluso da tale comportamento ho cambiato subito operatore.

  15. Tim un’associazione a delinquere, fatta per approfittarsi in particolare delle persone più ‘deboli’, mette costi inesistenti e mai messi nei contratti, il più delle volte i contratti sono stipulati via telefono ore registrazione, la quale non viene mai inviata al cliente e neppure il contratto. Con in mano il contratto, come previsto per legge, il cliente ha 2 gg di tempi per poter recedere, cosa impossibile con Tim.
    Solo così si spiega il perché ai loro ‘brillanti’ …….AD poi danno buonuscite di 50/mil. di €….. oltre a stipendi da ‘nababbi’ perché sono bravi adaggrovigluare le matasse per imbrogliare i clienti, non vedo altrimeriti….

  16. Io ormai mi arrendo con la tim … Ad aprile mi hanno contattato per ofrirmi tim smart, ero con la fastweb e la connessione era un po instabile, sembrava andare tutto bene al inizio ma ora siamo oltre la metà di settembre e sto ancora aspettando… Doppo decine di chiamate al 187 non mi hanno ancora sbloccato i dns, piu de la metà dei ticket e reclami non sono nemmeno stati presi in considerazione e la domiciliazione bancaria resta una favola … Inoltre mi hanno emesso una fattura di poco piu di 90 euro che sembra che dovrò pagare per forza … 5 mesi senza internet … Ma non e illegale chiedere soldi per un servizzio che non fornisci? Per di piu mi hanno mandato un messaggio 2 giorni fa diccendomi che a loro risulta tutto perfettamente funzionante, cio che a me non risulta dal event log.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *